4° Prova Campionato Italiano FMI Minienduro

Assegnati i primi tre titoli Italiano nel tricolore minienduro



Lo staff del Mc Monferrato

Pontestura (AL) - Assegnati ben 3 titoli di campione italiano su 5 in questo quarto e penultimo atto del tricolore MiniEnduro. Ad ospitare l’evento che ha visto la proclamazione di Verona, Macoritto e Morettini è stata la cittadina di Pontestura grazie al Motoclub Monferrato. Si è svolta domenica 22 luglio, a Pontestura, nell’incantevole antica regione del Monferrato, la quarta tappa del tricolore MiniEnduro. Ultimo appuntamento con l’Enduro nazionale prima della pausa estiva. A scendere in campo saranno i campioni del futuro con il loro quarto atto di questa stagione. Sfide apertissime tra i nostri piloti che si daranno battaglia nel percorso ideato dal Motoclub Monferrato, al suo esordio nell’Enduro nazionale. Una stagione che ha firmato il suo battesimo lo scorso 25 marzo nella calda ed accogliente Sicilia, prima di raggiunge il nord per il secondo atto, dove una piovosa giornata ha messo a dura prova le doti atletiche dei nostri giovani atleti nella pedemontana, e più precisamente a Pederobba (TV). Terzo appuntamento nelle Marche, giungendo poi a questa quarta e penultima prova che ha visto l’incoronazione di tre piccoli campioni italiani. Un ambiente accogliente, pronto a sentire rombare i motori delle moto dei nostri 93 giovani talenti del fuoristrada dalle ore 8.30 di domenica. E’ stata infatti anticipata di mezz’ora la partenza rispetto alle precedenti prove, per cercare di arginare quanto più possibile il caldo che si potrà presentare durante la giornata. Un tracciato di circa 10 km attende i piloti in miniatura, all’interno del quale sono disposte due prove speciali. Subito dopo la partenza, situata nella cava di Pontestura, i nostri partecipanti si accingeranno ad affrontare la prova fettucciata, disposta su un campo di grano, che impegnerà gli atleti per 2500 metri con impegnative curve e particolari passaggi. Dopo il Cross Test, ad attendere i piloti ci sarà la speciale in linea, che si raggiungerà dopo un tratto di trasferimento in sottobosco e sarà contraddistinta da una salita dove alla fine sarà affrontato un tratto d’acqua. Un lungo trasferimento, con controllo orario, accompagnerà i piccoli campioni al paddock per la conclusione del giro, il quale sarà ripetuto per sei volte. “Bagno di spumante” per Andrea Verona che si porta a casa il tricolore nell’Aspiranti 85, insieme a Lorenzo Macoritto che fa sua l’Aspiranti 50 e Manolo Morettini, dominatore della Esordienti. Vittoria e festeggiamenti con una prova d’anticipo per i tre aitanti atleti dopo una stagione molto combattuta ed appassionante, i quali lasciano ora la scena alle classi Baby e Club, ancora prive del loro dominatore targato 2012. Da segnalare purtroppo una brutta caduta del pilota Francesco Servalli, il quale ha riportato due piccole fratture ad entrambi i polsi. A Francesco mandiamo i nostri migliori auguri di una pronta guarigione! Passando ai risultati di gara, nell’Aspiranti 85 a salire sul gradino più alto del podio è stato Lorenzo Camporese (KTM) che si aggiudica tutte le speciali di giornata, mettendosi alle sue spalle, distaccato di 44 secondi, il neo eletto campione italiano Andrea Verona, e con 54 secondi di differenza al terzo posto Andrea Conigliaro, entrambi su KTM. Nell’Aspiranti 50 meno di due secondi dividono il primo classificato e fresco tricolore Lorenzo Macoritto (Suzuki Valenti) da Federico Piccina (Suzuki Valenti), mentre ad aggiudicarsi la terza posizione è stato Alessio Croci su HM. Dominio nella Esordienti per il neo vincitore italiano Manolo Morettini (KTM), il quale colleziona un’altra medaglia d’oro stagionale precedendo Nicolò Rumi (KTM) e Giovanni Bonazzi (KTM), mentre con Andrea Adamo (Husqvarna), Gabriele Pasinetti (KTM) Alberto Barcella (KTM), si completa il podio della Baby Sprint, ancora tutti aperti i giochi per il titolo 2012 di questa classe. Battaglia ancora accesa anche tra i Club con il Motoclub Bergamo che allunga, aggiudicandosi la gara di ieri, di quattro punti sul Motoclub Gaerne, secondo, con il Val Luretta ad occupare il terzo posto finale. A premiare i nostri piccoli atleti è intervenuto il campione di Motocross ed Enduro Alex Salvini, il quale, oltre ad aver osservato a bordo pista i partecipanti alla manifestazione, ha consegnato alcuni premi speciali messi a disposizione da One Day Sport. Presente all’evento anche la colonna portante dell’Enduro piemontese, il mitico Mario Ferrero! Monica Mori (Ufficio stampa Axiver)


PROSSIMI APPUNTAMENTI
NEWS
11/11/2016 Cena Sociale Mc Monferrato
Quest'anno la cena sociale si terrà venerdì 2 dicembre presso il ristorante San Candido a San Candido di Murisengo dalle ore 20:30. Prenotazione obbligatoria a Fabio Codrino 0142/454148

Motoclub Monferrato è una creazione Alpha Solutions
Tutti i diritti sono riservati © 2018